Biography

my bio

foto_paola_biografia_w260_h340
PAOLA STACCIOLI
Nasce a Firenze nel 1972, al termine di studi umanistici si laurea nel 1999 su di un testo teatrale di Dickens. La successiva decisione di dedicarsi professionalmente alla ceramica è il naturale concludersi di un percorso che l’ha vista negli anni avvicinarsi alle arti applicate (batik, vetro) alla ricerca di substrati interessanti per la sua visione decorativa. Nascono allora bizzarre suppellettili di inconsuete forme domestiche, date alla luce con la semplice tecnica dell’assemblaggio di lastre o del calco, che supportano elementi decorativi e pittorici lampeggianti dei colori scaturiti dalle tecniche del lustro. La cottura in riduzione rimescola e confonde fiori, pesci, globi di luce e celle di quadri, su pezzi che per forme e colori risultano non soltanto unici, ma irreplicabili anche per la creatrice stessa, sorpresa ad ogni rito dell’apertura del forno da quel che gli ossidi metallici hanno deciso di inscenarle luccicando di rossi sulfurei, cobaltici blu, rameici verdi.

PAOLA STACCIOLI
She  was born in Florence in 1972,  graduated in 1999 in humanistic studies, with a thesis on a theatrical work by Charles Dickens.
The following decision to dedicate herself to pottery was the conclusion of a series of experiences which she had made during the years with applied arts (batik, glass), searching for an interesting substratum for her decorative abilities.

Thus bizarre furnishings with unusual domestic shapes, produced using moulds or clay slabs and supporting decorative and pictorial elements that sparkle with colours derived from the lustre technique, were created.
The firing in a reducing atmosphere blends and mixes up flowers, fish, globes of light and cells of squares on pieces that, for their shapes and colours, result not only unique but irreplicable  for the maker herself, who is surprised at each kiln-opening rite by the result that the metallic oxides, sparkling with sulphurous reds, cobalt blues, cupric greens have given.

 

 

Alcune mostre

rosso2013

“Concreta: la ceramica di Paola Staccioli e Luca Schiavon"

Castelfiorentino, Museo BEGO. Chianni-Gambassi Terme, Piave di Santa Maria. Montaione, la Gerusalemme di San Vivaldo.

rosso2012

"Il guerriero e la farfalla" - Paolo e Paola Staccioli

Siena, Festa all'Abbazia nuova

rosso2010

"Paola Staccioli. Ceramiche Animate-Living Pottery"“Paolo e Paola Staccioli. Sculture”

Firenze, Museo delle Porcellane di Palazzo Pitti